SIMTUR è tra i promotori del manifesto Bioslow, nato dall’incontro con la rete ItaliaBio: un documento visionario e, per qualche aspetto, sognatore, redatto per radunare le energie migliori dei territori e ricostruire speranza nel futuro, ripartendo dal cibo, dal ruolo degli agricoltori e degli allevatori nella società e nell’economia, dalla mobilità lenta e dal diritto a camminare nel paesaggio – senza muri e senza barriere – per favorire uno sviluppo umano integrale.

TERRA | CIBO | ETICA | CLIMA

Oggi, entrati nell’era delle pandemie con l’emergenza Coronavirus (Covid-19), il patto si rafforza ulteriormente per ribadire la necessità di uno sforzo più incisivo e diffuso che induca i governi ad adottare nuovi indicatori di sviluppo per spostare l’attenzione dalla crescita economica alla sicurezza, alla salute, al benessere e alla felicità delle persone.

Per leggere il manifesto e aderire alla rete
visita il sito dedicato


In ❤️ with Mother Earth